Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ambasciatore

 

Ambasciatore

   Foto Amb Favilli          

 Giovanni Favilli e’ nato a Siena nel 1968 ed e' coniugato con tre figli (un maschio e due femmine).

Studi superiori al Liceo Classico E.S. Piccolomini di Siena. Laureato in giurisprudenza all’Università di Siena (con lode, nel 1992) e all’Università di Barcellona (1997). Studi a Leiden (Paesi Bassi, 1990), alla Sussex University di Brighton (Regno Unito, 1992) e al Collegio d’Europa di Bruges, dove ha un ottenuto un master (LL.M.) in diritto comunitario (Belgio, 1994).

E’ abilitato all’iscrizione all’Albo degli Avvocati in Italia e in Spagna, Cavaliere nell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e parla inglese, francese e spagnolo.

Ha iniziato a lavorare allo Studio legale Covington & Burling di Londra nel gennaio 1996 ed è poi stato Liaison officer all’Ufficio di Tirana (Albania) del Consiglio d’Europa dal settembre 1997 all’ottobre 1998. E’ entrato nella carriera diplomatica il 31 dicembre 1998. Dopo un corso di formazione professionale all'Istituto Diplomatico, ha lavorato alla Direzione Generale per il Personale, prima all’Ufficio V, occupandosi di reclutamento e di personale italiano nelle organizzazioni internazionali, e, dal 13 novembre 2000, all’Ufficio I (stato giuridico e pubblicazioni del personale). Dal 15 ottobre 2001 all’agosto 2005, è stato segretario commerciale all’Ambasciata ad Hanoi, dove ha trattato questioni commerciali, politiche e di cooperazione allo sviluppo. Dal 22 agosto 2005 è stato console aggiunto e poi console (numero due) al Consolato Generale di New York. Il 2 luglio 2008 è stato promosso al grado di consigliere di legazione. Al ritorno a Roma, dal 25 agosto 2009, è tornato, come capo, all’Ufficio V della Direzione Generale Risorse Umane e Organizzazione a occuparsi di nuovo di reclutamento e personale italiano nelle organizzazioni internazionali. Dal 6 agosto 2012 all'8 settembre 2016 è stato console generale d’Italia a Dubai, dove ha assistito la comunita' italiana piu' numerosa nella fascia di territorio che va dal Marocco alla Cina, in un'economia particolarmente rilevante per l'export italiano. Il 2 luglio 2014 e' stato promosso al rango di consigliere di ambasciata.

Dal 12 settembre 2016 e' ambasciatore d'Italia in Ghana, con competenza anche per il Togo.

 


110