Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Diplomazia economica

Gli investimenti e il commercio sono certamente fondamentali per garantire crescita e ricchezza. Italia e Ghana vantano una cooperazione di lunga data in campo economico e per facilitare le opportunità di affari tra le aziende ghanesi e quelle italiane. Storicamente tre progetti realizzati da imprese italiane hanno avuto una particolare importanza nello sviluppo del Ghana: la diga di Akosombo, la raffineria di Tema e il giacimento offshore di petrolio e gas scoperto a Cape Three Points da ENI, il più grande investimento privato di tutta l’Africa occidentale, portando l’Italia tra i primi investitori del Paese.

L’Italia è il 2° Paese manifatturiero nell’Unione Europea, grazie alla sua capacità di trasformare input e creare valore aggiunto, in modo sostenibile dal punto di vista sociale, ambientale ed economico. Oggi, infatti, tecnologia e attrezzature industriali coprono già la quota maggiore delle esportazioni italiane verso il Ghana.

Presso l’Ambasciata italiana è presente un Ufficio ICE (contatti), volto a fornire supporto alle imprese e a rafforzare i rapporti commerciali tra Italia e Ghana.

 

Accordo per evitare la doppia imposizione

Italia e Ghana hanno sottoscritto nel 2004 un accordo per evitare le doppie imposizioni. Il testo in lingua italiana e inglese e’ qui di seguito riportato:

Accordo doppia imposizione

Accordo doppia imposizione English

 

Frodi commerciali

Emergono con frequenza casi e tentativi di frode apparentemente originati in Ghana e in Togo a danno di aziende straniere, incluse quelle italiane. Vi invitiamo a prendere attenta visione delle seguenti schede relative alle Frodi nelle forniture e nelle gare d’appalto e all’acquisto di oro:

Frodi su gare appalto_agg ago 2019

Avviso in merito ad acquisto oro per evitare possibili frodi

 

Studi legali

Elenco Studi legali_agg 2023 05 05